logotype

Cecilia e l'Arte

L'Arte è la mera testimonianza che l'uomo ha calcato il suolo della Terra lasciandovi un segno intrinseco di vita, storia, testimonianza.
Ciò è possibile solo grazie ai sentimenti che, per essere espressi, necessitano di una qualunque forma artistica.
C'è chi preferisce il "verbo", scolpendo l'aria con parole meravigliose e sagge; c'è chi plasma qualunque materia perché possa essere un mezzo per comunicare sentimenti; c'è chi inonda il mondo di dolci suoni che irraggiano il tutto con una fiamma poetica; e poi c'è chi, con un pennello di fantasia, ti mostra il fermo immagine di un'emozione che è Strumento per guardare ciò che ci circonda con gli occhi di chi ha il coraggio di sognare una realtà più pura che esiste solo nei sogni più belli.
-Può un artista cambiare il mondo? Può cambiare il modo di percepirlo
-Può un artista cambiare un uomo? Può sconvolgerlo a tal punto da rovesciare i suoi poli sensibili; e l'uomo il mondo può cambiarlo!
La forza che Cecilia scatena nei suoi dipinti è tale da rendere una pennellata una macchia di vita, pura, essenziale ma ridondante di luce. I suoi fiori sono, assieme al Credo in un Cielo mai cosi perfetto, una costante che tutti ci aspettiamo e che ogni volta ci stupisce.Qualcuno dice che spendere la propria esistenza alla ricerca del fiore perfetto non è tempo sprecato.
Se questo è un dogma, Cerboni è il simbolo della Vita nell'Arte.  
 
Stefano Luccisano, Curatore del Patrimonio ArtisticoTi-amo